Talks

Databases

 

INFM - Istituto Nazionale per la Fisica della Materia

NAI - Network Applicativo ed Industriale

 

FISICI in FINANZA: PROFESSIONE - RICERCA - FORMAZIONE

Milano, 11 Luglio 2003 - Politecnico di Milano, aula S01

APERTURA dei LAVORI: Prof. Pietro Luigi Indovina

 

PROFESSIONE: Stato dell' arte e prospettive

Chairman: Renzo G. Avesani
Andrea Cosentini: Quando un fisico è utile ad una banca? Requisiti di un (quasi) nuovo mestiere.
Marco Airoldi: I modelli della Fisica e la Finanza, ovvero perché i fisici lavorano nelle banche.
Francesco Rapisarda: La modellistica in ambiente di Front-Office.
Carlo Acerbi: Il fisico come "Risk Manager": la scienza (l'arte?) di non perdere soldi.
Gabriele Susinno: Fisici ed Istituzioni Finanziarie: universi in interazione.
FORMAZIONE: Esperienze e Prospettive

Chairman: Alfredo Dupasquier
Franca Manghi: La formazione dei Fisici in Finanza computazionale: l'esperienza del Master di Modena.
Riccardo Mannella: Esperienze su un corso di Econofisica a Pisa.
Salvatore Miccichè: Il Master in Finanza Quantitativa dell' Università di Palermo.
Guido Montagna: Una nuova offerta formativa: il Master in Complessità e sue Applicazioni Interdisciplinari a Pavia.
RICERCA: I temi propri dell' Econofisica

Chairman: Rosario N. Mantegna
Massimo Bernaschi: Ottimizzazioni delle emissioni di titoli di debito pubblico.
Guido Caldarelli: Studi statistici sulla struttura del portfolio per le compagnie quotate in borsa.
Andrea De Martino: Fenomeni collettivi in sistemi di agenti in competizione: il punto di vista di un fisico.
Fabrizio Lillo: Indagini empiriche di dati di alta frequenza in finanza.
Matteo Marsili: Mercati finanziari e fenomeni critici in Fisica Statistica.
Enrico Scalas: L'ipotesi dei mercati efficienti ed i modelli fenomenologici della variazione dei prezzi nei mercati finanziari: un confronto critico.
Maurizio Serva: Prezzi reali dai dati di alta frequenza.