[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]


340. Masterizzare da riga di comando

340.1 Masterizzazione sotto Linux

Volevo giusto iniziare ad usare Linux per la masterizzazione. Che programma si usa? Si deve prima creare l'immagine del cd? Insomma come funziona?

Devi creare l'immagine e masterizzarla.

Per creare l'immagine:

mkisofs -a -r -v -T -o ~/immagine.img /doc

cioè crea un'immagine (-o nome.img) nella tua directory home della directory /doc
e delle discendenti,
con estensioni RockRidge (-r) (così mantieni i permessi, i nomi lunghi
visto che lo standard iso9660 è 8+3 e senza permessi)
ti dice anche qualche informazione (-v)
include tutti i file anche quelli nascosti (-a)
crea il file trans.tbl per la conversione qualora (-T)
utilizzi il CD in un sistema 8+3.

In seguito la monti per verificare che sia stata creata come la volevi tu:

mount -o loop -t iso9660 ~/immagine.img /mnt/dovevuoi

la smonti:

umount /mnt/dovevuoi

la masterizzi:

cdrecord -v speed=k dev=x,y,z -data immagine.img

sostituisci k con 1 se hai un masterizzatore 1x
sostituisci k con 2 se hai un masterizzatore 2x
sostituisci k con 4 se hai un masterizzatore 4x
e così via...

la x in dev indica l'adattatore SCSI (se ne hai uno solo ometti il
valore)
la y indica il numero del dispositivo nella catena SCSI (1-6)
la z è generalmente 0 (assenza di LUN).

Ad esempio:

cdrecord -v speed=6 dev=3,0 -data immagine.img

masterizzerà l'immagine della directory corrente nel masterizzatore
6X che riesiede al posto n° 3 della catena SCSI dell'unico adattatore SCSI che
c'è nel sistema.

D: Giorgio Pasini Ruffoni
R: Gaetano Paolone

340.2 Masterizzare un CD audio - pt. 1

Come si masterizza un CD audio?

Prima si estraggono le tracce audio:

cdparanoia -B -s

che estrae le tracce audio separate (-B) e cerca (-s) da solo il drive
con il CD audio nel caso si abbiano 2 lettori CD (lettore e
masterizzatore).

Verranno creati i file delle tracce:

track01.cdda.wav
track02.cdda.wav
ecc.

Dopo ciò, si lancia il comando per masterizzare:

cdrecord -v speed=4 dev=3,0 -audio track*.wav ecc.

-v emette informazioni:

speed=4 registra a 4X (2 registra a 2X ecc.)

dev=3,0 ID e LUN del proprio masterizzatore.
L'ID si ottiene con il comando:

cdrecord -scanbus

che restituisce qualcosa simile a:

scsibus0:
                  0) *
                  1) *
                  2) *
                  3) 'YAMAHA  ' 'CRWxxxx         ' '1.0h' Removable
CD-ROM
                  4) *
                  5) *
                  6) *
                  7) *

il LUN è generalmente 0.

340.3 Masterizzare un CD audio - pt. 2

Non riesco a registrare CD audio. Ho un masterizzatore EIDE.

Forse sbagli qualcosa nel procedimento:

Se decidi di adoperare cdda2wav (come ti consiglio), non puoi usare
l'emulazione SCSI. Puoi però usare il kernel ide che è venuto fuori
dall'installazione di Linux (insomma quello che non contiene
emulazione SCSI). Allora, dopo aver inserito il CD nel lettore
ed avere scelto la directory dove vuoi inserire i file audio, puoi
copiare un brano musicale:

cdda2wav -tnn audio_xx.wav

dove:

nn= numero del brano musicale nel cd;
xx= numero che vuoi assegnare al file.

Ma, se vuoi copiare tutto il CD, non è necessario eseguire il comando
brano per brano, basta fare:

cdda2wav -B

Troverai tutti i brani ricopiati sotto forma audio_nn.wav. Se hai una
scheda sonora, puoi controllare con play, wavplay o wavp. Per masterizzare
con cdrecord è necessario riavviare con il kernel con emulazione SCSI,
poi:

cdrecord -v -audio speed=2 dev=1,0 audio_*.wav

Ma, se vuoi masterizzare solo un determinato brano, userai il numero al
posto dell'asterisco.

Potrebbe capitarti di voler utilizzare file .wav prodotti da
Microsoft. Questi brani sono un po' particolari, perché prima di funzionare
sotto Linux devono essere opportunamente trattati con sox:

sox nomefile.wav -x nomefile.cdr

puoi ascoltare il file così ottenuto con playcdr o masterizzarlo con:

cdrecord -v -audio speed=2 dev=1,0 *.cdr


D: Enrico Donelli
R: Mauro Puddinu, Gaspare Albano

340.4 Copiare una distribuzione Linux

Come posso copiare una distribuzione Linux. Se il disco è avviabile, come posso renderlo tale?

Come prima cosa se hai un masterizzatore EIDE controlla nella sezione 
SCSI support del kernel che sia abilitato il supporto SCSI per i cdrom
e il supporto SCSI generico e nella sezione Block Devices l'opzione per
il supporto dell'emulazione SCSI.

Se il masterizzatore è SCSI seleziona il driver opportuno nella sezione
SCSI low level.

Se vuoi fare un CD avviabile, devi copiare il contenuto del CD d'origine
in una directory dopodiché devi utilizzare mkisofs per creare l'immagine iso e
le informazioni relative all'avvio:

mkisofs -a -l -J -R -T -v -b percorso/ImmagineAvvio -c percorso/FileCatalogo
-o      immagine.iso
-a      inserisce tutti i file 
-l      abilita l'uso dei 32 caratteri nei nomi dei file
-J      Joliet
-R      Rock Ridge
-T      genera il file TRANS.TBL
-v      modalità prolissa
-b      ImmagineAvvio è un file che contiene il codice di avvio, lilo,
        syslinux, kernel... (boot.img)
-c      deve esistere la directory per poter creare il file di catalogo         

percorso=<directory dove hai copiato i file>/<directory file avvio>
 
Creata l'immagine la puoi verificare prima di scriverla:

mount -o loop immagine.iso /mnt/cdrom -t iso9660

cd /mnt/cdrom

e ti trovi nel futuro cd.

Smonti con: umount /mnt/cdrom 

e passi alla masterizzazione:

cdrecord dev=X,Y,Z  -v -eject -speed=T immagine.iso

dove:

1) dev= se sai i  valori scsibus,target,lun da assegnare bene altrimenti:

cdrecord -scanbus 
        
2) -v modalità prolissa;

3) -eject espelle il CD quando ha finito;

4) -speed= velocità di scrittura.

D: Luca del Signore
R: Gianluca Vezzù

340.5 Creazione di un CD avviabile

Come si ottiene un CD avviabile in Linux?

usando mkisofs, specifichi -b <floppy_di_avvio.img>

ti spiego:
se hai una directory che contiene la Red Hat, esempio /RH60,
devi usare:

# mkisofs -r -o <percorso>/miofile.iso -b /RH60/images/boot.img

D: Marcello Corradini
R: Antonio Doldo

340.6 Ripulire un CD riscrivibile

È possibile fare una formattazione di un CD riscrivibile?

Puoi ridare verginità al tuo CD riscrivibile con:

        cdrecord dev=1,0 blank=fast

D: Enrico Strocchi
R: Gaspare Albano

---------------------------

LDR --- Copyright © 1999-2000 Gaetano Paolone --  bigpaul @ pluto.linux.it


[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]