[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]


283. Demoni

283.1 Far ripartire i demoni

Se modifico alcuni file di configurazione di alcuni demoni, come posso rendere effettive tali modifiche senza dover riavviare la macchina?

Devi far ripartire i demoni appropriati per fargli "rileggere" i file che hai modificato.

Se individui il pid del comando attraverso ps, 

ps -aux | grep nome comando 

puoi utilizzare il comando

kill -HUP <numero di pid>

per arrestare il demone del processo e per farlo ripartire, facendogli in questo modo
leggere il file di configurazione modificato.

(per riavviare, di solito si può anche mandare il sengale 1 al processo con 
"kill -1 pid-del-processo").

In Apache ad esempio basta uccidere il primo dei processi attivi  (definito root)
per far ripartire con le nuove impostazioni anche i processi figli.

Un modo ancora più "pulito" è andare nella directory 
/etc/init.d o /etc/rc.d/init.d e fare ripartire il demone usando lo script di
inizializzazione, ad esempio

./apache restart

R: Giorgio, Crupi Domenico

---------------------------

LDR --- Copyright © 1999-2000 Gaetano Paolone --  bigpaul @ pluto.linux.it


[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]