[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]


278. Avvio e arresto del sistema

278.1 Avvio ed arresto del sistema

Come si arresta il sistema? Come si riavvia?

Per arrestare il sistema dai il comando:

shutdown -h now

oppure:

init 0


Per riavviare il sistema:

shutdown -r now

o:

init 6

278.2 Abilitare lo spegnimento a tutti gli utenti

Come spiego a Linux che voglio che tutti gli utenti possano effettuare lo spegnimento senza per questo dotarli di ulteriori privilegi?

si può fare o selezionando l'attributo del set user ID per il comando shutdown:
 
chmod 4755 /sbin/shutdown
 
(così il comando shutdown verrà sempre eseguito come se fosse lanciato dall'utente root)

oppure una via più raffinata (e selettiva) è quella di creare un utente tipo questo:

halt:x:0:0:,,,:/home/halt:/sbin/halt

così l'arresto del sistema lo possono fare tutti e solo quelli che hanno la
password per quell'utente.

D: Ikki
R: Gianluca, Gian Luca Matteucci

278.3 Loadlin

Come posso far partire Linux senza lilo?

Devi solo copiarti i vari kernel in una directory del Dos/Windows
e scompattarli usando Loadlin (è possibile usare:

install=c:\linux\Loadlin.exe

nel config.sys o

Loadlin.exe 

in una riga dell'autoexec.bat o ancora usare un batch file appropriato).

Esempi:

rem C:\LINUX\LINUX2.BAT
rem l'immagine corrisponde al kernel 2.2.2
rem la partizione è la seconda di un disco SCSI
@pause
@echo Premere Ctrl-C per interrompere
C:\LINUX\LOADLIN C:\LINUX\bzImage.222 root=/dev/sda2 ro

rem C:\LINUX\LINUX_R.BAT
rem l'immagine corrisponde al kernel 2.0.36 della Red Hat
rem la partizione è la seconda di un disco IDE master
@pause
@echo Premere Ctrl-C per interrompere
C:\LINUX\LOADLIN C:\LINUX\vmlinuz2.036 root=/dev/hda2 ro

rem C:\LINUX\SINGLE.BAT
rem l'immagine corrisponde al kernel 2.0.36 della Red Hat
rem la partizione è la seconda di un disco IDE slave
rem NOTARE L'OPZIONE SINGLE PER PARTIRE IN MONOUTENZA
@pause
@echo Premere Ctrl-C per interrompere
C:\LINUX\LOADLIN C:\LINUX\vmlinuz2.036 single root=/dev/hdb2 ro

278.4 Impostazione di runlevel a 0; il sistema si accende e si rispegne

Facendo alcuni esperimenti ho impostato involontariamente il runlevel a zero e adesso in fase di caricamento dopo il montaggio del file system la macchina si spegne. Cosa posso fare per rimediare ?

Al prompt di lilo scrivi:

linux init=/bin/bash

(dove al posto di 'linux' metti l'etichetta scelta per caricare il tuo Linux).

Una volta entrato dovrai montare a mano in modalità lettura-scrittura il file system root:

mount -n -o remount,rw /

ora puoi operare.

Un'altra soluzione è di dare un linux 1 e cambiare subito il runlevel.


D: Barhacca
R: Elisa Manara, The Hitman

278.5 Spegnimento automatico della macchina alla fine dello shutdown

Disponendo di un elaboratore con BIOS APM compatibile ho deciso di attivare le funzionalità di risparmio energetico dei nuovi Kernel tra cui c'è quella dello spegnimento automatico della macchina. Come faccio?

Va inserito 'halt -p' al posto di 'halt' nel file /etc/rc.d/init.d/halt

--------------------------------------
case "$0" in
  *halt)
        message="The system is halted"
        command="halt -p"
        ;;
  *reboot)
--------------------------------------

Ovviamente dovrai avere ricompilato il kernel con il supporto APM, attivando
l'opzione "power off on shutdown".

R: Tommaso Bianchi, Antonio Doldo

278.6 Spegnimento con combinazione di tasti

Chi sa indicarmi come effetuare lo spegnimento del sistema con la pressione di una combinazione di 2 o 3 tasti ?

In /etc/inittab troviamo la seguente sezione: 

# Trap CTRL-ALT-DELETE
ca::ctrlaltdel:/sbin/shutdown -t3 -r now

Sostituisci -r con -h. 
Quando premi ctrl+alt+delete al posto di riavviarsi si spegnerà. 

D: Pierluigi Marchionne
R: The Hitman

278.7 Strana facoltà che ogni utente ha di dare il comando halt in Red Hat 6.1

Come mai ogni utente in Red Hat 6.1 può spegnere il sistema con halt o riavviarlo con shutdown -r?

Per evitare che gli utenti comuni possano impartire i comandi halt e shutdown,
basta creare il file:

/etc/halt.users

e aggiungere due righe ai file:

/etc/pam.d/halt e /etc/pam.d/shutdown in modo che risultino così:

        #%PAM-1.0
        auth       sufficient   /lib/security/pam_rootok.so
        auth       requisite    /lib/security/pam_listfile.so \
                   onerr=3Dfail sense=3Dallow item=3Duser file=3D/etc/halt.users
        auth       required     /lib/security/pam_console.so
        auth       required     /lib/security/pam_pwdb.so
        account    required     /lib/security/pam_permit.so

in questa maniera solo gli utenti menzionati in /etc/halt.users
possono utilizzare i servizi di halt e di shutdown. Ovviamente il
controllo della password dell'utente rimane, per essere sicuri che sia
proprio l'utente che sta digitando.

R: Marco Meloni, Claudio Dalla Vecchia

278.8 Messaggio di benvenuto all'avvio

Mi piacerebbe che il mio sistema, all'avvio, visualizzasse un messaggio scritto in testo semplice.

Se, vuoi che compaia durante il lilo basta mettere in /etc/lilo.conf la riga:

message= /percorso/nomefile

e rilanciare lilo.

All'avvio ti apparirà la scritta contenuta in /percorso/nomefile.

Se puoi installi lilo-color (lo trovi su Freshmeat) puoi avere il messaggio colorato.

Per avere un messaggio al login di GNU/Linux c'è welcome2l reperibile in rete.

Esiste anche linuxlogo configurabile e personalizzabile.

Se ricompilate il kernel col supporto per fbcon, avrete la possibilità di fare apparire durante 
l'avvio del sistema il pinguinone preferito in modalità "grafica" e avrete pure la possibilità
di cambiare l'insieme di caratteri, il numero di colonne sullo schermo ed altre amenità. 

Completo la ricapitolazione:

1) se il messaggio lo volete prima del messaggino del lilo
   -> in lilo.conf: message=/percorso/nomemessaggio
   (eventualmente usando lilo color).
2) se lo volete durante il procedimento di avvio
   ->fbcon ricompilando il kernel
3) quando chiede il login:
   -> welcome2l
   -> linuxlogo
3) dopo
   /etc/issue + modifica a rc.local che lo riscrive ogni volta.

D: Paolo
R: Andrea Celli, Antonio Cavallo

278.9 Servizi all'avvio in Debian GNU/Linux

In Debian GNU/Linux non trovo nessuna applicazione in grado di farmi configurare i servizi che devono essere lanciati all'avvio. Come si procede?

Il comando "update-rc.d" fa al caso tuo. In ogni caso puoi entrare nelle directory
/etc/rcx.d/ , dove rcx=rcS,rc0,rc1,...,rc6 e creare nella directory /etc/init.d/ i
link agli script con un nome opportuno (leggiti /usr/doc/sysvinit/README.runlevels.gz).

D: Francesco di Nocera
R: Antonio Bellezza

278.10 Disattivare i servizi in Red Hat 6.0

Durante la procedura di installazione della Red Hat 6.0, ho scelto i servizi che desideravo si attivassero automaticamente ad ogni avvio del sistema. Ora però ho l'esigenza di disattivarne alcuni. Il punto è come fare? Devo riconfigurare il kernel per escluderli oppure devo modificare un particolare file di configurazione?

All'interno di /etc/rc.d/rcX.d/ (con x = il tuo runlevel abituale,normalmente 3)
sono presenti dei collegamenti (link) simbolici agli script dei servizi
presenti all'interno della directory /etc/rc.d/init.d/.

Se dai il comando:

ls -l

vedrai i link che puntano ai suddetti file. Questi link sono fatti così:

Sxxnome_del_servizio
Kxxnome_del_servizio

S = start cioè partenza K = kill cioè fine;
xx = numero, ordine di partenza del servizio

Se vuoi eliminare un servizio, basta che elimini il link Sxxnome_servizio.

Se poi ti riservirà basta che rifai il link allo script in /etc/rc.d/init.d

R: Roberto Kaitsas

278.11 Aggiunta disco rigido, messaggio di errore: "KERNEL PANIC: VFS: Unable to mount root fs on 03:03"

Avevo solo un disco rigido, con due partizioni: hda1 per Windows 98 e hda2 per Linux. Ho installato Red Hat 6.0 e ho messo lilo sulla partizione Linux in modo che reinstallando Windows 98 lilo rimanesse. All'avvio mi veniva chiesto se partire con Windows 98 o con Linux con Windows 98 come valore predefinito.

Ora però ho comprato un nuovo disco rigido. L'ho montato come primario (quindi il vecchio C è diventato D). Ho cancellato Windows 98 dal vecchio e l'ho installato sul nuovo.

Ora all'avvio parte Windows 98 ma non riesco più ad accedere a Linux...

Ho provato a disabilitare da BIOS il primo hard disk. Linux si avvia correttamente, parte lilo che mi chiede con quale sistema operativo partire: Windows 98 o Linux. Scelgo Linux e inizia a caricarsi.

Ecco il problema: durante l'avvio si ferma con questo messaggio di errore: "KERNEL PANIC: VFS: Unable to mount root fs on 03:03".

Avvia dal CD della Red Hat 6.0 o dal dischetto di avvio quindi carica Linux con:

       linux 1 root=/dev/hdXY initrc= initrd=

(mi sembra che initrc= sia superfluo ma non si sa mai...)

Dopo ciò modifica /etc/fstab mettendo la nuova partizione di root, e fai la stessa
cosa per /etc/lilo.conf. Lancia quindi lilo e riavvia.

Se sul nuovo disco primario non c'è nessuna partizione Linux dovrai installare
lilo nel master boot record.

Non fare mai nessuna di queste operazioni se:

1) non sai esattamente quello che stai facendo (mi riferisco soprattutto alla 
   modifica di /etc/lilo.conf)

2) non hai un floppy di boot per ognuno dei sistemi operativi presenti
   sul tuo sistema

Il sistema non funziona più perché lilo, non trova più Linux su hda2 come prima.
Devi avviare da dischetto, e dire a lilo che deve cercare Linux non su hda2, 
ma su hdb2 (se ora il disco vecchio è come secondario sulla stessa catena IDE) o su
hdc2 (se è primario sulla seconda catena IDE).

R: Pancrazio 'Ezio' de Mauro

278.12 Messaggio di errore: swapon: warning: /dev/hda1 has insecure permissions 0660, 0600 suggested

Sono andato a controllare il file /var/log/boot.log, per vedere se c'erano dei problemi all'avvio di Linux e ho trovato alcune cose che non capisco. Ecco i seguenti messaggi;

Jun 24 13:17:19 galileo swapon: swapon: warning: /dev/hda1 has insecure permissions 0660, 0600 suggested

Accedi al sistema come utente root e digita:

chmod 0600 /dev/hda1

In questo modo cambierai i permessi di /dev/hda1 da 

-rw-rw---- 

a 

-rw-------

D: Gabriele Bertolucci
R: ZioBudda

278.13 Messaggio di errore: Parallelizing fsck version x.yy

Durante un riavvio il sistema dice che ha problemi di coerenza (inconsistency) sul filesystem, di lanciare manualmente fsck senza opzioni -a o -p.

Il problema è che lancio fsck (ho provato tutti i parametri) e non succede nulla. Es.:

# fsck (qualunque cosa anche sbagliata o inesistente)

e il sistema risponde:

Parallelizing fsck version 1.14

Che fare ?

Gli devi dire di quale filesystem fare il controllo:

fsck /dev/hda1

oppure dai:

e2fsck /dev/xxx

(è equivalente)

D: Toti
R: Francesco Rana

---------------------------

LDR --- Copyright © 1999-2000 Gaetano Paolone --  bigpaul @ pluto.linux.it


[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]