[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]


274. Installazione di GNU/Linux

274.1 Creazione e copia dischi di avvio (boot)

Vorrei sapere come posso fare una copia del dischetto di avvio (boot) o come crearne uno nuovo.

per leggere il floppy:

# dd if=/dev/fd0 of=floppy.img

per scriverlo:

# dd if=floppy.img of=/dev/fd0

oppure puoi usare mkbootdisk, per crearne uno nuovo, ecco un esempio per il
kernel 2.2.7:

# mkbootdisk --device /dev/fd0 2.2.7

oppure ancora:

- cp bzImage /dev/fd0

Per indicare la partizione del disco rigido su cui dovrà essere montato 
il root file system (/) si deve utilizzare il comando rdev:

- rdev /dev/fd0 /dev/hd_partizione_dove_montare_root

- init 6 (riavvio)

Imposta nel BIOS l'avvio da dischetto e il gioco è fatto.

R: Roberto Kaitsas, Antonio Doldo

274.2 Cilindro 1024

Al momento di suddividere in partizioni il disco con l'uso di fdisk mi viene restituito il seguente errore:

The number of cylinders for this disk is set to 2105.

This is larger than 1024, and may cause problems with:

1) software that runs at boot time (e.g. lilo)

2) booting and partitioning software from other OSs (e.g. DOS FDISK, OS/2 FDISK)

Non ti preoccupare, più che un errore è un avvertimento sul fatto che
alcuni programmi (lilo) o sistemi operativi non sono in grado di accedere ai cilindri
oltre il 1024° (il n° 1023) per problemi del BIOS. Accorgimenti:

1. attiva la modalità LBA del BIOS, che traduce il disco
   (divide il n° dei cilindri per un certo numero e moltiplica il numero 
    di testine per lo stesso)
2. crei (e questo forse è meglio) una partizione di boot entro il 1024°
   cilindro, ad es. /boot per GNU/Linux, senza mettere la modalità LBA

D: Matteo Bordin
R: Giuliano Grandin

274.3 Esecuzione di fips

Vorrei regalare a Linux un altro giga, so che esiste fips, come si usa? Io lo lancio da Windows 98 in una finestra dos ma ci capisco poco ed infatti ad un certo punto (dopo che mi ha fatto domande strane sulla geometria) si blocca tutto e rimane il cursore lampeggiante ed immobile.

Fips deve essere lanciato da DOS puro, non da emulazione Windows.
Esegui la deframmentazione del disco rigido e riavvia in modalità Dos e
in seguito esegui fips e segui le istruzioni.

Attenzione. È consigliabile leggere con attenzione la documentazione
di fips, che dovreste trovare insieme all'eseguibile, e comunque fare il 
backup del contenuto del disco Windows (o almeno dei file non recuperabili
in altri modi)

274.4 Alternativa a fips

Esiste solo fips per ridimensionare le partizioni?

C'è anche PRESIZER che è un programma freeware

<!> presizer

(ftp://ftp.cdrom.com/pub/simtelnet/msdos/diskutil), 
che è un programmino che funziona in modalità MS-DOS e ridimensiona 
solo le partizioni DOS o Windows, (non altri sistemi operativi), e
funziona anche con quelle estese.

D: Arsenio Stabile
R: Renato Ferrari

274.5 Ridimensionare una partizione Linux

Ho il seguente problema, il mio hd è di 4GB utilizzati tutti per Linux (due partizioni, una Linux nativa e l'altra swap). Volevo sapere se era possibile rimpicciolire la partizione nativa senza perdere i dati che ci sono. Insomma un po' come fa fips per il Dos.

Una rapida ricerca su Freshmeat ha dato questo come risultato:

http://www.dsv.nl/~buytenh/ext2resize/  (licenza GPL)

Consente di ridimensionare (quindi sia di rimpicciolire che di allargare)
partizioni ext2, anche montate.

D: Massimiliano
R: Fabrizio Lippolis

274.6 Cdrom esportato durante installazione via NFS

Ho provato a creare il disco di boot e di root ma dopo l'inserimento delle informazioni relative alla lingua, alla tastiera ecc., mi viene richiesta la fonte di installazione tra queste opzioni:

CD-ROM RETE (NFS) RETE (FTP) Disco rigido

l'NFS su parallela è una soluzione, ma sul server devo esportare il cdrom. Come si fa ad esportare una risorsa (ad esempio il cdrom)?

aggiungi il percorso al file /etc/exports (man nfs ; man exports)

/cdrom          host_che_mi_pare(ro)   # ro sta per read only

e poi fai ripartire l'NFS con

/etc/init.d/nfs restart # o altro percorso opportuno.

Ovviamente dovrai avere installato nfsd, oppure avere compilato il supporto
per server NFS nel kernel (c'è nei kernel 2.2, ma non è ancora del tutto
stabile)

R: Antonio Doldo

274.7 Dischi installazione Red Hat

Come creo i dischetti di installazione per una distribuzione Red Hat da Dos?

Devi usare il programma rawrite presente nella directory 
\i386\dosutils della distribuzione che hai. 

Il comando è: 

   rawrite immagine a:

dove immagine è il nome del file dell'immagine presente in \i386\images. 

I file sono 2 per creare i 2 dischetti. La terza immagine è per la
risoluzione dei problemi di installazione.

274.8 Dischi di installazione Debian GNU/Linux

Come creo i dischetti di installazione di una distribuzione Debian GNU/Linux da Dos?

Come per quelli Red Hat; rawrite è un comando valido per copiare qualsiasi
immagine di dischetto. In Debian GNU/Linux trovi rawrite nella directory
tools/rawrite2 (meglio usare la versione 2) 

e le immagini dei dischetti in:

dists/stable/main/disks-i386/current. Il numero di dischetti
da usare dipende dal metodo di installazione.

R: Eugenia Franzoni

---------------------------

LDR --- Copyright © 1999-2000 Gaetano Paolone --  bigpaul @ pluto.linux.it


[inizio] [indice generale] [precedente] [successivo] [indice analitico] [contributi]